Animali Totem - Percorso Sciamanico

Vai ai contenuti

Menu principale:

Animali Totem

Percorsi > Sciamanesimo dei Lakota
presentazione vdeo dei corsi sciamanici
Pubblico qui questa simpatica intervista che mi è stata fatta da un giornale locale

D. Sig. Sinisi, non è curioso per lei occidentale insegnare tradizioni dei Nativi Americani?
R. Guardi, io per lavoro e vocazione insegno cose di svariate culture, dallo Yoga (India), al Reiki (Giappone), al suono con le campane tibetane, quindi mi occupo continuamente di culture apparentemente lontane dalla nostra. Detto questo, fin da piccolo possiamo dire che stavo con gli indiani, che nei film venivano invece dipinti come i cattivi, ma già prendevo le loro difese identificando la cultura dei "bianchi" come invasiva, e la storia infatti mi dà ragione.

D. Cosa Significa per noi occidentali conoscere i nostri animali totem?
R. Significa integrare in noi l'insegnamento antico (un archetipo), che la nostra anima ha come talento, ma che magari per svariati motivi non utilizza. ALcuni sono vittime di Sè stessi, altri vengono traviati dal continuo e limitante bombardamento mediatico della società.

D. Tutti possono conoscere il proprio animale totem?
R. Certo dai bambini, agli anziani. Prima si conosce e più saldo sarà il legame e la cooperazione che si potrà instaurare tra l'animale guida e la persona che viaggia.

D. Può essere pericoloso fare queste meditazioni, è giusto chiamarle così?
R. Si, in un certo senso è uno stato meditativo, per lo meno riferito alle onde cerebrali, che essendo in stato tetha, possono essere paragonate allo stato della meditazione, della trance, dell'ipnosi e del sonno profondo. Poi relativamente a pericoli, direi che se guidati da uno sciamano esperto non vi sono pericoli, anzi è lo stesso animale totem a proteggerci nei nostri viaggi sciamanici.

D. Cos'è questo viaggio sciamanico?
R. Accompagnati dal ritmo di sonagli e tamburo sciamanico, ci si rilassa facendo una visualizzazione partendo da un luogo esistente nella realtà, per poter scendere nelle cavita della terrà (mondo inferiore, o mondo di sotto), oppure si vola in alto (mondo di sopra), o si resta nella realtà ordinaria (mondo intermedio) e da li, la mente cessa di guidare il viaggio e sopraggiunge la parte destra dell'emisfero cerebrale, quindi con la creatività dove tutto è magico e diventa possibile, incontriamo i vari animali o guide siano essi pesci e allora nuotiamo sott'acqua respirando tranquillamente, oppure voliamo con falchi e aquile, otteniamo risposte a nostri quesiti, aiuti per i nostri problemi ecc. Ecco perchè lo sciamanesimo è un percorso di apprendimento diretto, perchè non si intercede da altre persone, ma si ricevono direttamente le risposte, poi il conduttore potrà aiutarvi nell'interpretazione di simboli e significati (solo perchè più abituato al mondo del simbolismo).
Se volete avere una metafora di un viaggio sciamanico nel mondo inferiore, basta guardare il cartone: "Alice nel paese delle Meraviglie".

D. Lei che animale totem ha?
R. Io ho come animali totem il Lupo e l'Aquila, il Falco e l'Airone grigio, da qui il mio nome Aquila bianca, poi quando necessito di vari poteri o medicine (insegnamenti), invoco l'energia di uno specifico animale, che in quel caso chiameremo "Totem Alleati".

D. Perchè bianca?
R. nella ruota di medicina dei nativi ogni direzione sacra, ha delle connessioni con gli elementi, i colori, i cristalli, le erbe sacre ecc. quindi chi mi ha consegnato il nome sciamanico ha visto in me le qualità del nord, della saggezza e della spiritualità.

D. Secondo lei queste pratiche sono in contrasto con la nostra religione?
R. No che domanda. . . Dunque io mi auguro che non siano in contrasto con l'intelligenza delle persone. Dobbiamo distinguere la spiritualità dalla religione. Io insegno tecniche Spirituali di svariate culture perchè le sento dentro di me, questo tipo di chiamata è stata anche profetizzata da alcuni sciamani definendo anime come la mia in "Guerrieri arcobaleno", proprio perchè accogliamo con rispetto tante culture e tanti modi di avvicinarci a Dio. Quindi per me non sono antagonismi, ma più che altro collaborazioni.
Io non vedo armonia grazie alle religioni ed il problema è questa forma di patriottismo limitante, la nostra patria è la Terra tutta la Terra, non un piccolo podere comè quale comunale, provinciale, regionale, statale o nazionale . . . avere la mente rigida su concetti che le persone magari nemmeno sperimentano ha portato il pianeta a continue lotte, lotte per il potere. Nella spiritualità a me non interessa come Lei possa arrivare al suo Dio, nè quale sia, ma mi piace sentire la sua serenità la sua energia sana, spirituale, forte che si possa espandere nel mondo a Lui circostante, ma poche volte incontro persone così. Abbiamo una società malata, nei valori, nei comportamenti è per questo che sento più forte la necessità di aiutare a migliorare le persone che sentono come me, che risuonano con la mia filosofia.
Inoltre tenga presente che il simbolismo degli animali è utilizzato anche nei vangeli, infatti abbiamo infatti: Giovanni: Aquila - Marco: Leone - Luca: Bue - Matteo: Uomo, in quella che viene chiamata: la sacra quadriga.

Quindi concludo dicendo Mitakuye Oyasin, che significa che tutto è collegato, siamo tutti fratelli. Vi auguro che sempre più persone allarghino la loro definizione di famiglia, patria ecc...

Scopri le date dei prossimi seminari
iscrizioni a percorso sciamanico
locandina corso sciamanico a pavia
Esperienze Spirituali Con Aquila Bianca Cristian Sinisi
Torna ai contenuti | Torna al menu